Cuore devoto

Palazzolo Acreide, Sicilia, agosto 2011

Testo di Francesca Romano

A Palazzolo Acreide si nasce nel culto del proprio Santo, i bambini fin da piccoli partecipano alla preparazione della festa di San Sebastiano. Ho seguito i bambini che si davano un gran da fare, come piccoli uomini ognuno conosceva il proprio ruolo, i compiti che li attendevano. Con grande naturalezza e padronanza entravano e uscivano dalla Chiesa per prendere posizione, fare le prove e prepararsi al grande giorno. La festa inizia il 9 agosto con la processione delle bandiere per i più piccoli e degli stendardi per coloro che hanno più di 11 anni. La sicurezza e la padronanza del contesto, la grande passione alla “svelata" del Santo, in chiesa, non lascia dubbi, un amore profondo e una grande fiducia nel Santo li guiderà nella vita, ovunque vadano a vivere torneranno a Palazzolo a festeggiare il proprio San Sebastiano, come i loro padri, i loro fratelli maggiori e compaesani. Il femminile lascia spazio alla forza e al temperamento maschile, gli uomini portano la "Vara" con la statua del Santo e le donne accompagnano i figli, le ragazze portano gli stendardi ma tutti i lavori di elettricità, organizzazione e regia sono degli uomini. I bambini con la loro vitalità e la loro esuberanza sono stati la mia guida, il loro cuore puro mi ha trasportato in questa grande emozione.

Questo progetto fotografico è stato prodotto nell'ambito del workshop di Shobha Battaglia sulla Festa di San Sebastiano a Palazzolo Acreide, in Sicilia, agosto 2011.